IVAUE

 

 

Presentazione

Da 1° gennaio 2010 le domande di rimborso vengono inoltrate in via telematica ai competenti Ministeri esteri attraverso l'intermediazione dell'Agenzia delle Entrate Italiane (portale). Entro 4 mesi da protocollo “estero” di ricevimento delle domande, i ministeri esteri competenti devono esprimersi in merito in prima istanza.

I rimborsi IVA vengono effettuati direttamente dai ministeri esteri ( in Euro o valuta estera vigenti nel Paese) alle Ditte richiedenti od a loro delegato.

Con Promindustria avete la possibilità di recuperare l'IVA sulle spese sostenute in tutti i Paesi membri attraverso un UNICO REFERENTE per tutta la Comunità Europea.

La nostra Società è a Vostra disposizione per l'espletamento delle pratiche presso i competenti Organi. Facciamo presente che gli importi che risulteranno a Vostro credito, perverranno direttamente alla Vostra Azienda senza intermediari.

Per poter effettuare la domanda di rimborso sono necessari i seguenti documenti:

  • copie delle fatture e/o ricevute fiscali con partita iva;

  • copia certificato di attribuzione della partita iva con i dati fiscali aggiornati;

  • codice attività ATECO 2007;

  • coordinate bancarie (nome banca, indirizzo, IBAN, BIC)

  • originale di delega a Promindustria SpA;

  • copia della carta d'identità del legale rappresentante.

Se possibile si prega di inviare tutta la documentazione richiesta in formato digitale a: info@ivaue.it

Le spese ammesse sono: stand e allestimento, interpreti, trasporti, spese di rappresentanza (meeting, convegni), attività promozionali, corsi di formazione, hotel, ristoranti, installazioni e manutenzioni di impianti, etc

 

TARIFFE E CONDIZIONI

Per la nostra assistenza è previsto un diritto di segreteria e disbrigo pratiche del 10% sul valore recuperato con un minimo di € 120,00.

Specifici accordi sono analizzati con le singole Ditte in base a volumi Iva , complessità delle domande e documentazione.

Le Aziende certificate 100% Made in Italy dall'Istituto Tutela dei Produttori Italiani (www.madeinitaly.org) potranno beneficiare di una commissione ridotta.

SCADENZE

A partire dal 01/01/2010 la scadenza annuale per la presentazione delle domande di rimborso IVA come proposta dalla nuova Direttiva U.E. per i Paesi aderenti è il 30 settembre dell'anno successivo al periodo di rimborso.

Tuttavia le domande di rimborso iva possono essere presentante anche periodicamente durante l'anno di rimborso, per periodo NON inferiori ad un trimestre (art. 17 d.2008/9/CE).

PER I PAESI CON ACCORDI BILATERALI (SVIZZERA, PRINCIPATO DI MONACO, NORVEGIA) LA PROCEDURA RESTA INVARIATA RISPETTO AGLI ANNI PRECEDENTI, E LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E' IL 30 GIUGNO DELL'ANNO SUCCESSIVO AL PERIODO DI RIMBORSO.